Il Fumo Uccide : Il catrame nei polmoni di un fumatore.

26 gennaio 2008
Il Fumo Uccide

Esco un po’ fuori dal tema principale del blog (anche perchè ve l’avevo detto che non sarà SOLO quello) per spendere due parole su questo argomento a seguito di un video che mi ha shockato.
Quante volte abbiamo visto quell’immagine in alto? La diamo per esagerata, ridiamo, qualche fumatore si sarà fatto anche qualche toccatina scaramantica.
Quante altre volte abbiamo sentito che le sigarette introducono catrame nei polmoni? Tante di quelle volte che ormai non lo vogliamo sentire manco più.
E se non si trattasse di sentire, ma di vedere? Un folle giapponese ha realizzato un test: ha costruito un macchinario per fargli inalare 400 sigarette e dimostrare alla gente quello che entra nel loro corpo in meno di un anno di fumo. Guardate e riflettete:

Preciso che questo articolo non nasce solo per fare paternali, morali e roba simile, mi sembrava solo d’obbligo riportare una cosa che mi ha colpito, e magari per far nascere discussioni che dovrebbero essere affrontate.


aMSN 0.97 SVN: antialiasing per Debian e Ubuntu

23 gennaio 2008
aMSN

Il Messenger più pesante del mondo è comunque un’alternativa a cui non potete rifiutare? È vero, avrà degli ovvi difetti, ma per il momento lo reputo il migliore chi cerca la più fedele riproduzione del Messenger di Windows.
Girando su Internet ho trovato come migliorarlo un po, dal punto di vista grafico. Possiamo con una semplice procedura sistemare la grafica spigolosa che abbiamo con un aMSN installato da repo o da pacchetti autoinstallanti, e personalmente parlando questa cosa mi ha anche alleggerito leggermente il programma. Non aspettatevi miracoli.
Sarei un ingrato se non citassi innanzitutto la guida che davvero mi ha aiutato: aMsn, antialiasing (SVN) e TLS su Debian GNU/Linux.
Ringraziando di cuore l’autore per avermi consentito di studiarmi il funzionamento delle configurazioni di questi pacchetti, parto dalla sua guida permettendomi di rimodellarla un po, prima di tutto per aggiornarla alla versione più recente (descriverò aMSN 0.97 rilasciato il 25/12/2007), e poi per aggirare piccoli problemi che mi è capitato di incontrare, prevalentemente con sistemi appena installati e poveri di pacchetti configuranti.
Leggi il seguito di questo post »


UUID, l’alternativa rilevazione delle periferiche su Ubuntu / Debian (e possibile soluzione a problemi con la Swap).

23 gennaio 2008

Mi è capitato che, dopo aver installato Debian nel mio sistema dove avevo già installato Ubuntu, e dopo aver scelto di condividere un’unica partizione di Swap per entrambi i sistemi operativi, la nuova partizione di Debian ha interferito con la mia unica Swap, cambiandola di posto. Pertanto, ogni volta che avviavo Ubuntu, simpaticamente il monitor di sistema mi lasciava scritto: “Swap usata: 0 byte di 0 byte”, mentre con Debian era tutto ok.
Dopo aver scoperto il cambio di posto della suddetta partizione, ho aperto il fstab per tentare una sistemazione, e ho letto che alla Swap compariva un’autenticazione diversa da quella a cui siamo abituati: UUID. Vi spiegherò in quest’articolo cos’è e come funziona. Leggi il seguito di questo post »


Windows XP / Vista: TV e partite di calcio in Streaming

19 gennaio 2008
Logo SopcastLogo TVULogo TVAnts

Anche se siamo ben lontani dallo streaming in HD, già presente sul territorio americano da qualche anno, abbiamo comunque la possibilità, con le nostre linee da terzo mondo, di affacciarci su questa straordinaria invenzione della televisione in Streaming.
È un Universo aperto a tutti: vi è la disponibilità di canali 24 ore su 24 che trasmettono documentari, film cult, cartoni animati, ma soprattutto lo sport che non viene mostrato sulle nostre reti italiane (magari perchè viene criptato dalle Pay TV), compreso il tennis e le partite di calcio.
Non l’avete mai provato e ne siete affascinati, vero? È impossibile il contrario. In questo intervento vi dirò quello che dovete fare. Questa guida è solo per voi, utenti di Windows, per quanto riguarda Ubuntu / Debian, potete seguire quest’altra guida.
Leggi il seguito di questo post »


Scaricare i video di YouTube, da Linux e da Windows

16 gennaio 2008
YouTube

Da quando esiste il colosso dei video online, che ha distrutto Google Video (ed ha costretto lo stesso ad una fusione), credo che ognuno di noi si sia posto almeno una volta il problema di voler scaricare dei video nel PC, per poterseli poi guardare in secondi momenti senza doversi per forza collegare al sito (e senza il rischio di non trovarlo più). Operazione più che legittima, ma che YouTube non consente.
Esistono, però, dei programmini esterni che consentono lo scaricamento. Un tempo c’erano delle estensioni per Firefox, come VideoDownloader, o c’erano anche siti come keepvid.com ed altri più che funzionali, ma agli amministratori di
YouTube è bastato cambiare qualche parametro per renderle inutili.
Ma non disperate, vi segnalo subito qualcosa in grado di soddisfare le vostre volontà, questa volta non solo di voi Linuxiani ma anche di coloro rimasti in ambiente Windows.
Leggi il seguito di questo post »


Installare la scheda TV in Linux Ubuntu & Debian

14 gennaio 2008

Anche voi avete una scheda TV, e vorreste sapere come farla funzionare nel vostro sistema Debian o Ubuntu? Nessun problema.
L’installazione è facilissima, grazie anche al fatto che i driver sono già installati nel vostro sistema, l’unica cosa da fare è configurare i suoi moduli, che il vostro sistema spontaneamente non caricherà. Vediamo come.
Leggi il seguito di questo post »


Wine vs. DVD Decrypter / IMG Burn

12 gennaio 2008
ImgBurn

Non potete fare a meno di ImgBurn per masterizzare i vostri file immagine su dischi? Beh, nemmeno io.
Questo programma è troppo affidabile per masterizzare ISO di ogni genere, dai semplici formati per PC a quelli delle copie di backup di Xbox 360 o Wii. Un appassionato di console next gen che fa periodicamente backup dei suoi videogiochi, non può non conoscere e non apprezzare questo programma, l’erede di DVD Decrypter.
Peccato che il programma esista solo per Windows, e per noi Linuxiani non è stato progettato niente. Su Wine, comunque, funziona perfettamente.
Installandolo normalmente dall’installer di Windows, l’installazione procede a buon fine. Avviandolo, il programma si avvia correttamente. Tutto perfetto, finchè non siamo catturati dalla schermata di log in basso: No devices detected!
Leggi il seguito di questo post »