Debian Sid Unstable: libdjvulibre vs. i386

26 marzo 2008

Aggiornando recentemente la mia distro Sid, ho avuto un problema con la libreria libdjvulibre21, che mi ha creato problemi di dipendenze con imagemagick e con qualche altro pacchetto, oltre a rendermi inutilizzabile il sistema. Nel dettaglio, possiamo vedere uno dei vari output di errore, una tipica cosa che mi accade quando tento di soddisfare le dipendenze… Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Windows XP / Vista & MSN Messenger: operazioni varie per le emoticon

8 marzo 2008

Icona MSN

Questa guida è rivolta a chi, per vari motivi, avesse bisogno di salvare sul proprio computer le emoticon (e non solo) di Windows Live Messenger, che non vuole perdere. Ad esempio, potrebbe essere utile nel caso di un’imminente formattazione, di un trasferimento di smile da un account ad un altro, anche per salvare le emoticon prese da altri utenti in formati comune di immagine, per poterle usare anche al di fuori di MSN, oppure magari per semplice scrupolo di backup.
Leggi il seguito di questo post »


PSP: Guida a Pandora / Despertar Del Cementerio su Linux

27 febbraio 2008

 

Pandora

Con questo intervento inizio a far entrare il mio blog anche in ambito delle console di gioco.
Quale occasione migliore, quindi, per prendere in considerazione un lato trascuratissimo come la creazione di una memoria JigKick da Linux?
Chi segue già da tempo la scena dell’hacking della PSP ed è a conoscenza delle basi, saprà già cosa sia la memoria JigKick e a cosa serva. Vediamo di dare comunque una spiegazione veloce.
La memoria JigKick altro non è che una normale memoria (che deve essere per forza PRO Duo) a cui viene riservato un trattamento particolare alla sua partizione, essa infatti sarà trattata in modo da lasciare liberi i primi 489 settori per consentire in essi l’installazione di un piccolo firmware, che gestirà il boot della memoria, e che quando rileva una Batteria Pandora (trattata anche lei in un certo modo, affinchè abbia nella eeprom un seriale che la porta in “modalità servizio”) avvierà la PSP in modo tale da permetterci direttamente una libera scrittura di ciò che vogliamo nel sistema, questo ci permette sia di downgradare (installare una versione precedente di sistema, che la Sony non permette), sia di debrickare (rivitalizzare la PSP nel caso in cui questa per difetti software abbia smesso di funzionare), sia di installare un firmware modificato, rimuovendo ogni protezione.
Nell’articolo completo scriverò la guida per i Linuxiani.
Leggi il seguito di questo post »


Linux: TV e partite di calcio in Streaming

9 febbraio 2008
Logo SopcastLogo TVAnts
Dopo la guida analoga per Windows, ritorno su questo argomento per venire incontro a chi possiede Linux e vorrebbe avere anch’egli il beneficio della TV via Internet nella propria distro.
Purtroppo qui non abbiamo ancora, al giorno d’oggi, una vasta gamma di scelte come per gli utenti Windows, e la vita ci è un po più difficile, ma se non ci scoraggiamo avremo dei risultati eccezionali. Vediamo insieme, in questo articolo, come vedere in streaming le partite di calcio o altri eventi, sportivi e non, da una distro Linux (ho personalmente testato su Ubuntu e Debian, ma dovrebbero funzionare tutte), e come configurare il sistema per farli funzionare al meglio.

Leggi il seguito di questo post »


[MAC OS X] Registrazione audio da applicazioni in semplici mosse

8 febbraio 2008
Audio Hijack Pro Logo
Oggi introdurrò nel blog qualcosa di utile per gli utenti Macintosh, incomincio da questo intervento nato a seguito di una richiesta di un amico. Quello che gli serviva era poter registrare da iTunes ad ottima qualità i podcast e la radio in streaming nei formati audio più diffusi. Era utile quindi un’applicazione in grado di permettere la registrazione da sorgenti di acquisizione varie, oltre al solo microfono.
Ho trovato un programma in grado di usare come sorgenti singole applicazioni (come, oltre ad iTunes, anche GarageBand, filmati in flash, video, ecc.), in più formati e con una buona qualità, oppure sorgenti audio come quel che si sente negli altoparlanti, o gli altoparlanti bluetooth, o semplicemente il microfono. Il programma purtroppo è shareware, tuttavia, per chi non volesse spendere, la demo scaricabile gratuitamente non ci offre molte limitazioni. Il programma si chiama Audio Hijack (clicca per entrare nel sito ufficiale) ed è prodotto dalla software house Rogue Amoeba, e nel resto dell’articolo lo metterò in esame per darvi un’idea di cosa è capace di fare.

Leggi il seguito di questo post »


Il Fumo Uccide : Il catrame nei polmoni di un fumatore.

26 gennaio 2008
Il Fumo Uccide

Esco un po’ fuori dal tema principale del blog (anche perchè ve l’avevo detto che non sarà SOLO quello) per spendere due parole su questo argomento a seguito di un video che mi ha shockato.
Quante volte abbiamo visto quell’immagine in alto? La diamo per esagerata, ridiamo, qualche fumatore si sarà fatto anche qualche toccatina scaramantica.
Quante altre volte abbiamo sentito che le sigarette introducono catrame nei polmoni? Tante di quelle volte che ormai non lo vogliamo sentire manco più.
E se non si trattasse di sentire, ma di vedere? Un folle giapponese ha realizzato un test: ha costruito un macchinario per fargli inalare 400 sigarette e dimostrare alla gente quello che entra nel loro corpo in meno di un anno di fumo. Guardate e riflettete:

Preciso che questo articolo non nasce solo per fare paternali, morali e roba simile, mi sembrava solo d’obbligo riportare una cosa che mi ha colpito, e magari per far nascere discussioni che dovrebbero essere affrontate.


aMSN 0.97 SVN: antialiasing per Debian e Ubuntu

23 gennaio 2008
aMSN

Il Messenger più pesante del mondo è comunque un’alternativa a cui non potete rifiutare? È vero, avrà degli ovvi difetti, ma per il momento lo reputo il migliore chi cerca la più fedele riproduzione del Messenger di Windows.
Girando su Internet ho trovato come migliorarlo un po, dal punto di vista grafico. Possiamo con una semplice procedura sistemare la grafica spigolosa che abbiamo con un aMSN installato da repo o da pacchetti autoinstallanti, e personalmente parlando questa cosa mi ha anche alleggerito leggermente il programma. Non aspettatevi miracoli.
Sarei un ingrato se non citassi innanzitutto la guida che davvero mi ha aiutato: aMsn, antialiasing (SVN) e TLS su Debian GNU/Linux.
Ringraziando di cuore l’autore per avermi consentito di studiarmi il funzionamento delle configurazioni di questi pacchetti, parto dalla sua guida permettendomi di rimodellarla un po, prima di tutto per aggiornarla alla versione più recente (descriverò aMSN 0.97 rilasciato il 25/12/2007), e poi per aggirare piccoli problemi che mi è capitato di incontrare, prevalentemente con sistemi appena installati e poveri di pacchetti configuranti.
Leggi il seguito di questo post »